Amore e Iodio

by WINSTONMCNAMARA

/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.

      name your price

     

1.
2.
3.
04:21
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
04:58

about

Amore e iodio, un album di eletrock geolocalizzato, ideato da MAJIC BRAIN 2.0, stato prodotto, registrato e suonato da Winstonmcnamara nella primavera del 2011 a Wankona (IT), fatta eccezione per la batteria, suonata da Simone Ottonaro in tutte le tracce, il violino suonato da Sachamoto su " La strada del monte" ed il basso elettrico pizzicato da Diego Santini su " Adesso manca il ghiaccio". Ogni singola traccia è stata in buona parte registrata nei luoghi identificati dalle coordinate che seguono il titolo.
Questi luoghi sono il palcoscenico dove le canzoni hanno preso forma, a cui sono ispirate e dove ora vivono.

credits

released June 23, 2011

tags

license

all rights reserved

about

WINSTONMCNAMARA Ancona, Italy

contact / help

Contact WINSTONMCNAMARA

Streaming and
Download help

Shipping and returns

Redeem code

Track Name: Amore e Iodio
1. AMORE E IODIO (43.56437 13.59683)
Il sole brucia ancora lento, le ombre poi si allungano e c' è lo sbalzo termico. La cosa che mi manca piu' di te, è il rosso delle fragole,
la luce tra le nuvole. Da quando sei andata, adesso sento, che non ho piu' niente dentro.
Diviso in singoli frammenti il tempo nel mondo della musica, gli insetti fra le rose, la cosa che mi manca piu' di te ,
il rosso delle fragole, la luce tra le nuvole. Da quando sei andata, adesso sento che non ho piu' niente dentro.
Track Name: Soltanto un minuto
2. SOLTANTO UN MINUTO (43.56451 13.59657)
L'immensita' delle strade, il cuore del bosco, il fondo del mare. I fili d' argento, i giorni a pescare, ma soltanto un minuto e tutto è perduto.
La realta', le tue parole, ti giuro che ho pianto quando hai perso il cane, lo amavi molto, ci uscivi a giocare, ma soltanto un minuto e tutto è finito.
Track Name: Il Brevetto
3. IL BREVETTO (43.61568 13.53340)
Mai avrei pensato che le cose evolvessero, condannando la mia estate qui, a piantare gli ombrelloni, che se potessi eviterei, in compenso bevo gratis.
Nella fila della conga, l'ho sempre trovata una cazzata, e infatti adesso eccomi qui che non riesco proprio a far vedere, che sorrido e mi diverto
come quei coglioni in televisione. Inevitabilmente le cose poi finiscono per destare dubbi e sospetti, non mi scoprirete mai, passano gli attimi
e i fiori sfioriscono, ed il tempo che resta lo sento mi lascia...
I sensi di colpa che crescono sulla spiaggia, accarezzami nel buio della sera, qui tra lettini ed ombrelloni , le onde si alzano, la mia colpa ha denti buoni,
perche' quello che non posso dire è che io non so nuotare ! e non posso essere il vostro salvatore...
Track Name: Adesso manca il ghiaccio
4. ADESSO MANCA IL GHIACCIO (43.62197 13.5115)
Il caldo che fa in questa citta', il senso di impotenza che da, me ne vado in giro a piedi. Il centro cade a pezzi, i soldi spesi col sangue agli occhi,
ma se il fatto stesso è stato messo in essere, io questo non lo so ... e se non le piaccio, non importa piu'. Adesso manca il ghiaccio.
Avessi almeno un ciao, ma-ma-ma-mamma manda soldi lerci, il sole il mare e tu, mi mandi a fuoco e a piedi.
Ma forse non so, questo non so, se effettivamente la bilancia dei crediti e debiti è inalterata.
Track Name: Il sole negli occhi
5. IL SOLE NEGLI OCCHI (43.62039 13.51717)
La marea che scende, la marea che sale, i corpi stesi in riva al mare. Poi la fine di settembre, il temporale: non mi resta che aspettare
che l' estate ritorni, ma è triste lo sai, per me. Con il sole negli occhi vedermi tu non puoi. L' universita', i concetti, le persone,
il tempo perso ad aspettare. Il sorriso di qualcuno per dimenticare i sottintesi e le parole.
Poi l'estate ritorna ma è triste lo sai, per me. Con il sole negli occhi vedermi tu non puoi.
Hai considerato il mio intento disperato, ma purtroppo è ancora piu' in la. Ti dispiace, mi offri da bere, e mi anneghi senza pieta',
quest' estate dovra' pur finire!
Track Name: Sette morti in sette giorni
6. SETTE MORTI IN SETTE GIORNI (43.6036 13.5070)
Sotto l'ombra delle case da qualche parte deve appoggiare, signora non ne abbia a male, ma devo vomitare. Lo so che è suo il giardino,
fa lo stesso. Devo vomitare. Non so che santi pregare. Signora mi aiuti, quella merda era tagliata male.
Se adesso non mi aiuti, la mia festa finisce male.
Track Name: Agenzia per il turismo
7. AGENZIA PER IL TURISMO (43.6107 13.5070)
Qui in estate, stabilmente, c'è un sacco di gente che non dorme mai. Le ambulanze, la casa al mare, fai come cazzo ti pare, ti abboni a "Le ore".
Ma poi non dirmi che non sapevi, che io non te l'avevo detto, che comunque qui non troverai quel che non hai.
Le ginestre, gli scampi al sale, ma la ferrovia passa inesorabilmente in riva al mare.
Tristemente, alla faccia del candore, l'ha deciso l' assessore o il suo predecessore.
Track Name: La strada del monte
8.LA STRADA DEL MONTE (43.54231 13.59015)
La sera sulla strada del monte, coerente, costante, i fari, il motore le impronte, la gente distante. Il sangue, i sentimenti, coerenti, costanti.8
I fari, il motore le impronte, la gente distante. La sera sulla strada del monte mi perdo lentamente. Il buio cancella le ombre e di me non resta piu' niente.
Andare, restare, non conta poi neanche tanto, ho perso la speranza.
Track Name: Il nuovo standard
9. IL NUOVO STANDARD (43.6255 13.50616)
L'alba sul Guasco, traghetti distanti, i cantieri hanno chiuso i battenti, la tristezza che nessuno mi puo' consolare, dente presi molto male.
l'albero l'albatros, i conti e gli stenti, le bollette col coltello tra i denti, la tristezza che nessuno mi puo' consolare, dente presi detto male.
L'arbitro l'attimo i paesi distanti, dentro la fossa felici e contenti, la tristezza che nessuno mi puo' consolare, dente presi detto male.